Osservatorio sociale ed economico del Verbano Cusio Ossola|promozione@vb.camcom.it

Turismo[Indici VCO – Ultimo anno]

Turismo[Indici VCO – Ultimo anno]2019-08-13T12:15:19+00:00

Per calcolare la potenzialità turistica di un’area rispetto alle altre risorse economiche è possibile calcolare alcuni indicatori statistici come il tasso di ricettività (Tasso di ricettività = posti letto/popolazione)

Questo importante indicatore aiuta a valutare l’impatto del turismo e consente di effettuare un confronto ponderato tra vari territori, come ad esempio la potenzialità di accoglienza di una località rispetto ad un’altra.

Nel VCO il tasso di ricettività è pari allo 0,23% .

Anche il confronto a livello comunale fa registrare performance diverse tra le diverse zone delle nostra provincia. Nei primi cinque comuni di lago per presenze turistiche il tasso di ricettività risulta essere più elevato rispetto alla media provinciale, con picchi registrati a Cannero Riviera e Baveno.

Tra i comuni del VCO che registrano il tasso di ricettività più elevato ci sono anche Bognanco e Formazza con oltre 2,6 posti letto per ogni abitante.

Limone del Garda è uno dei comuni con la maggiore pressione turistica d’Italia. Il comune del Garda bresciano – secondo i dati Istat – conta soltanto 1.074 abitanti ma ha una grande la capacità ricettiva: ben 7mila posti letto, di cui circa 6mila distribuiti fra gli alberghi del paese.

Oltre al tasso di ricettività è possibile calcolare il tasso di turisticità, ovvero la misura del livello di affollamento di un’area in un determinato periodo (mese o anno). Il tasso di turisticità di un comune è dato dal numero delle presenze registrate diviso per il numero dei residenti. Tra i primi 15 comuni più turistici del VCO troviamo Cannero, Baveno e Stresa ma anche i comuni ossolani di Macugnaga, Formazza e Bognanco con tassi di turisticità che vanno da 171,6 a 35,5.  La media provinciale è pari a 19,5.

Il VCO ha un tasso di turisticità oltre il doppio di quello medio nazionale, anche se inferiore rispetto a province come Aosta, Trento e Bolzano.

Confrontando invece il tasso di turisticità di comuni del VCO, posti sulle rive del Lago Maggiore con alcuni “famosi” comuni del Lago di Garda è evidente come grandi siamo le potenzialità del nostro territorio. Il tasso di turisticità di Cannero, Cannobio, Stresa e Baveno è superiore ad esempio a quello di Desenzano del Garga e Iseo. Limone del Garda e Moniga del Garga sono delle eccellenze con un rapporto presenze/popolazione che arriva a toccare quota 1000.

Data pubblicazione: I semestre 2019
Fonte: Elaborazione Camera di commercio VCO su dati Osservatorio Provinciale del Turismo
Prossimo aggiornamento: I semestre 2020